mercoledì 31 agosto 2011

Amo una Rockstar di Sara C. Zuccaro


Casa editrice: il Ciliegio
Autrice: Sara C.Zuccaro
Prezzo: 15,00 €

La Trama

In una città come Los Angeles i sogni possono avverarsi e le stelle non sono poi così lontane come sembrano. Anche perJune è arrivato il momento di realizzare il proprio sogno.Lei è una ragazza “normale” con una vita tranquilla,scandita dal suo lavoro di maestra d’asilo e dalle uscite conl’amica del cuore. Unico neo è il rapporto con una sorellaegocentrica e invadente, che la tira in mezzo a una faccendapersonale dando il via a una serie di eventi che,fortunatamente, si incastreranno tutti alla perfezione.E così June si trova a conoscere l’uomo che ha feritol’orgoglio di sua sorella con l’intento, non voluto, di farloinnamorare di sé per vendicare l’altra. Ma quell’uomo èCaden Gail, il chitarrista dei No Sound, il sogno eroticodella ragazza dai tempi della scuola.Inaspettatamente, nasce una storia d’amore vera checoinvolge i due più di quanto essi stessi vorrebbero.Ma si sa, i sogni finiscono, talvolta con un brusco risveglio,ma non sempre questo è un male…Amo una rockstar è una favola senza principesse né cavallibianchi, è una storia che fa innamorare di sé. Sara Zuccaroconosce il mondo delle ragazze contemporanee,indipendenti, vanitose, con la testa e il guardaroba colmi dicose meravigliose. Capita che ognuna porti nel cuorel’immagine del proprio idolo, e con questo romanzo i sogni più ambiziosi e romantici trovano voce e nome.

L'autrice

Sara C. Zuccaro è nata nel 1984 e vive nella sorridente e azzurra Como. Le piace disegnare ed è un'appassionata di cinema. Finora si è cimentata nella scrittura di racconti per il web, amati in particolar modo dal pubblico femminile.
Amo una Rockstar è il suo primo romanzo.

La mia opinione.

Navigando sul web su siti che si occupano di esprimere i loro pareri, ho riscontrato diverse opinioni in merito a questo romanzo. Nonostante la loro diversità si dividevano nettamente in due fazioni: chi ama il libro e chi lo denigra. Ora, che sia piaciuto o meno è questione, giustamente di gusti, però non trovo giusto vedere tanto accanimento contro questa giovane autrice che ha semplicemente raccontato un suo sogno. Avete trovato banale la trama e i personaggi caratterizzati in modo già visto e rivisto? Bene, nessuno vi ucciderà per questo, però un conto è dire così, un conto è stato vedere scritto "fa schifo, non leggetelo è una perdita di tempo". Leggere un libro non è mai una perdita tempo, bello o brutto che sia, ha sempre qualcosa da mostrarci, anche se ci risulterà difficile portarlo alla fine. Parla una che ne ha finiti tanti di libri scarsi però ne ho tratto giovamento lo stesso. 
Dopo questa premessa, io dico che il libro mi ha fatto rivivere un qualcosa che mi apparteneva in età adolescenziale ( e si parla di secoli fa XD) e son riuscita a dimenticarmi per il tempo di lettura, tutti i problemi che ho in questo periodo, e son tornata a quando sognavo con i poster appesi alla parete, periodo dove non avevo pensieri se non la scuola, i compiti in classe e come dovevo fare per evitare le interrogazioni. 
Credo che come me, molte e molti (soprattutto molte) di voi hanno avuto il desiderio di conoscere la propria rockstar preferita e di esser notate in mezzo a migliaia di fan e perché no, farci un pensierino sopra. Forse, probabilmente è così, sono di parte perché questo libro l'ho sentito parte di un qualcosa che è stato anche mio e posso solo dire che mi è piaciuto. Sara ha uno stile poi molto fresco e lineare che è un piacere vedersi scorrere sotto gli occhi. Però anche nel caso non fossi stata di parte, da parte mia sarebbe stata comunque una recensione positiva. E' una favola moderna, e sognare distaccandosi dalla realtà, ogni tanto, farebbe davvero bene a tutti.